Tidbits | Università di Manchester: primo transistor in grafene

Università di Manchester: primo transistor in grafene

Il dispositivo potrebbe avere importanti applicazioni nel campo della sicurezza e della diagnostica per immagini.

Ricercatori dell’Università di Manchester hanno messo a punto il primo transistor formato da due strati di grafene che potrebbe rivoluzionare il settore della sicurezza (applicabile negli scanner per gli aeroporti) e quello medicale (applicabile ai sistemi di diagnostica per immagini).


Il successo di questo studio, pubblicato sulla rivista Nature Communications, sta proprio nell’utilizzo del grafene, il materiale più resistente, leggero, sottile e conduttivo al mondo.


Fonte articolo: www.megliopossibile.com

Fonte immagini: Università di Manchester